Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

.




Il funerale rom per De Rosa senza fasti
0

Il funerale rom per De Rosa senza fasti

Latina

Un uomo di 43 anni muore a Guidonia nella mattinata di venerdì. Stava male e la causa ultima del decesso è un infarto. Niente di diverso da ogni altra fine prematura. Ma il morto è Alessandro De Rosa, un rom stimato e inserito nella vasta comunità laziale. Perciò nel pomeriggio di venerdì si prepara per lui un funerale cosiddetto «solenne» con la banda, i fiori, gli omaggi ultimi che questa etnia offre come tributo ai suoi morti. L’agenzia Tovalieri deve comunicare il funerale speciale alla polizia e nella serata di venerdì arriva lo stop del questore Giuseppe De Matteis: vietati l’accompagnamento della banda musicale al corteo funebre e la pioggia di petali per motivi di ordine pubblico. Ieri pomeriggio alle 14 in punto l’addio ad Alessandro De Rosa c’è stato ugualmente col sottofondo della banda musicale all’ingresso della parrocchia di San Pietro e Paolo ma niente altro, nessuna concessione al rito rom.

(Articolo completo su Latina Oggi del 14 Febbraio 2016)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400