Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

.




Tribunale Latina
0

Aveva sfilato il portafogli a un dipendente comunale: va ai domiciliari

Latina

Sono stati concessi gli arresti domiciliari all’uomo che ha rubato un portafoglio ad un dipendente comunale. E’ quello che ha deciso il giudice del Tribunale di Latina Fabio Velardi nel corso del processo per direttissima che si è svolto nei confronti dell’uomo che era difeso in questo processo dall’avvocato Giovanni Codastefano. Erano stati i poliziotti della Squadra Volante ad arrestare Giovambattista Barbuscia, 39 anni, residente ad Ardea, sulla scorta della segnalazione di un cittadino che aveva riconosciuto l’uomo quale autore, nel suo negozio di via Duca del Mare del furto con destrezza del portafogli ai danni di un suo cliente. L’uomo ha chiamato la sala operativa del 113 e ha seguito a distanza il 39enne sorpreso a rubare ai danni di una dipendente comunale della biblioteca di piazza del Popolo. A quel punto i poliziotti della Volante hanno fermato il borseggiatore recuperando il portafogli con dentro 180 euro oltre ai documenti della vittima, tra cui anche carte di credito e bancomat. Per l’uomo era stato anche emesso un foglio di via obbligatorio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400