Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

.




Mortale a Borgo Piave, il sindaco Terra ricorda l'amico Rocco D'Antona

Rocco D'Antona, morto nell'incidente a Borgo Piave

0

Mortale a Borgo Piave, il sindaco Terra ricorda l'amico Rocco D'Antona

Aprilia

Una città in lutto, Aprilia, per la morte di Rocco D'Antona, vittima dell'incidente di questa mattina a Borgo Piave sulla Pontina. D'Antona 58 anni, residente ad Aprilia, si era fermato con la sua Citroen C3 nella piazzola di sosta d'emergenza ai bordi della carreggiata. All'improssivo si è ritrovato travolto da una Citroen C4 guidata da A.I. classe '89 di Latina che ha perso il controllo del mezzo per cause ancora da accertare, finendo per travolgere D'Antona e la sua auto. A bordo della Citroen C4, oltre al conducente, c'era il figlio di appena 5 mesi, che era assicurato al seggiolino. Purtroppo il piccolo si trova in gravi condizioni ed è stato trasportato in eliambulanza al Policlinico Gemelli di Roma dove sta lottando tra la vita e la morte. I medici lo hanno operato per ridurre il grave ematoma riportato alla testa e la prognosi resta riservata.

Rocco D'Antona era conosciuto e stimato ad Aprilia, molto amico del sindaco Antonio Terra che così lo ricorda: "Era una persona squisita, un uomo con valori sani e che non si risparmiava mai per il prossimo". Antonio Terra e Rocco D’Antona erano legati da una amicizia che durava da quasi 30 anni. "Se non si può dire che siamo cresciuti insieme, posso però dire che dopo averlo conosciuto quando avevo meno di 25 anni, siamo maturati insieme. Personalmente l’ho sempre considerato un amico, una persona squisita con valori importanti. Il mio pensiero, oltre che a lui, va in questo momento alla moglie e alle due figlie, oltre che al nipotino. Mi unisco al loro dolore".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400