Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

.




Un affare chiamato cocaina: tanti i ragazzi che si danno allo spaccio
0

Finanziere ruba 4 chili di cocaina

Santi Cosma e Damiano

I carabinieri del gruppo di Aversa e il comando provinciale guardia di finanza di Caserta hanno dato esecuzione all’ordinanza applicativa della misura degli arresti domiciliari, emessa dal Giudice

per le indagini preliminari presso il Tribunale di S. M. C. Vetere, su richiesta della locale Procura, nei confronti di un ufficiale della guardia di finanza, il Maggiore Francesco Nasta di Santi Cosma e Damiano, attualmente in servizio presso il Reparto Tecnico Logistico Amministrativo del Comando Regionale della Campania. I reati contestati risalgono al periodo agosto 2010-marzo 2012, allorquando il Nasta, con il grado di capitano, ricopriva, il ruolo di comandante del Nucleo Operativo di Pronto Impiego del Gruppo della Guardia di Finanza, di Aversa. Le indagini, articolate, laboriose e complesse - affidate ai Carabinieri e agevolate dall’attiva collaborazione prestata dalla Guardia di Finanza - hanno consentito di ricostruire un compendio indiziario grave, in base al quale al Nasta viene ascritta la condotta di appropriazione di un ingente quantitativo di sostanza stupefacente cocaina, per un peso di circa 4 chili - che era stata depositata presso il comando di appartenenza, all’esito di operazioni polizia giudiziaria della Guardia di Finanza di Como.

(Articolo completo su Latina Oggi del 23 Febbraio 2016)

 

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400