Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 11 Dicembre 2016

.




I disabili dicono no a cambiamenti nel Cudari
0

Bonus assistenza, l’ultima beffa

Latina

Ancora non sono stati liquidati i contributi per l’Home Care

Potrebbe diventare una beffa il progetto di assistenza domiciliare per portatori di handicap finanziato da Inps e Comune per aiutare le famiglie. Si chiama Home Care Premium ed è partito lo scorso mese di luglio, prevede l’assistenza domiciliare per disabili ed è stato accordato sulla base di una graduatoria stilata dal Comune e fondato sulle richieste e le verifiche sul reddito. Le famiglie ammesse al servizio hanno ricevuto un elenco di operatori sociali, li hanno contattati e hanno potuto optare tra il pagamento diretto all’assistente sociale oppure la remissione dopo che il Comune avrà erogato gli assegni per coprire l’assistenza. La maggior parte delle famiglie, per evidenti motivi economici, ha scelto la seconda opzione. Ma siccome l’Inps non ha ancora pagato i contributi agli operatori, questi ultimi a fine mese saranno costretti ad interrompere il servizio perché non sono più in grado di anticipare le somme per l’assistenza domiciliare.

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (24 febbraio 2016)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400