Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

.




Quarantenne romano muore durante un pranzo con gli amici

Ambulanza del 118

0

Soccorritori del 118 penalizzati

Latina

La società capofila del consorzio che ha vinto l’appalto ha imposto le turnazioni da sei ore anziché da dodici con l’abolizione dei buoni pasto

Non c’è pace per i soccorritori che lavorano sulle ambulanze delle aziende impiegate nell’emergenza 118. La società capofila dell’associazione di imprese che si sono aggiudicate l’appalto regionale, infatti, ha imposto la trasformazione dei turni da dodici a sei ore. Una scelta che comporterà una serie di problemi per i dipendenti, a partire dall’abolizione dei buoni pasto che sono obbligatori con turni minimi di otto ore e contrasta con le direttive dell’appalto. Senza dimenticare poi che alcuni operatori non vicono nella città dove sono impiegati e saranno costretti a viaggi molto più frequenti.
Tutto questo si aggiunge a una situazione che per i soccorritori era già peggiorata rispetto al passato. A fine estate infatti aziende e sindacati avevano ratificato il cambio della tipologia di contratto, un’altra manovra non prevista dalla gara d’appalto europea. I lavoratori infatti hanno rinunciato all’applicazione della tipologia Aiop, quella prevista per le aziende private, per passare al contratto Anpas, quello utilizzato invece per le associazioni di volontariato e le onlus.

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (24 febbraio 2016)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400