Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

.




La nostra scommessa vincente
0

La nostra scommessa vincente

Dal 1988 ad oggi

Esattamente un anno fa, forti di un percorso intrapreso nel 1988 e rassicurati da un brand riconquistato con le unghie e con i denti, abbiamo tentato la scommessa che ci vede ancora qui, saldamente ancorati alla realtà di due territori, quello ciociaro e quello pontino, che andiamo raccontando con sempre maggiore padronanza e sicurezza. Latina Oggi, Ciociaria Oggi e Cassino Oggi non sono soltanto la nostra casa, ma il presidio riconosciuto, da Voi lettori innanzitutto, di una lunga battaglia civile, etica e culturale che combattiamo quotidianamente nella consapevolezza di essere a nostra volta guardati a vista, valutati e giudicati.
Il nostro compito, la regola del nostro mestiere, è semplicemente quello di osservare ciò che accade attorno a noi e raccontarlo con onestà e col giusto distacco, cercando di tenerci sempre fuori da qualsiasi contesto che possa condizionare il nostro punto di vista e il nostro giudizio, nella convinzione che informare è servire, sempre e comunque. Durante questo ultimo anno crediamo di essere riusciti a darci il giusto registro per poter essere migliori di quando abbiamo iniziato e per poter affrontare con più energie e risorse il momento difficile che l’intero mondo dell’editoria sta attraversando. La nostra risposta alla crisi è nell’investimento su noi stessi, con un grosso rilancio sul fronte del web, che è già qualcosa di più che una semplice prospettiva vincente per il futuro, ma soprattutto nella determinazione con cui alimentiamo giorno dopo giorno lo spirito visionario che ci ha indotto un anno fa a ingaggiare una partita difficilissima: quella di essere proprio noi, una cooperativa di giornalisti, gli editori dei nostri giornali.
Se siamo arrivati fin qui e se abbiamo l’opportunità di salutare gli ultimi dei nostri ormai tanti «primi 365 giorni», è grazie a tutti coloro che ci hanno sostenuto credendo nel nostro progetto, condividendo le nostre ansie, i nostri timori e i nostri momenti di esaltazione, dispensandoci consigli preziosi e non risparmiandoci critiche a volte severe, a cominciare dai nostri soci amministratori, fino a Voi lettori. Ci aspetta un futuro forse più insidioso del passato che ci lasciamo alle spalle, ma è una prospettiva che non ci spaventa, perché oggi abbiamo una certezza che ieri non avevamo, quella di essere i primi nelle edicole delle province di Frosinone e Latina, che non è soltanto un primato che ci incoraggia, ma soprattutto l’attestazione di una fiducia e di una considerazione che ci spronano e che valgono qualsiasi difficoltà, qualsiasi incognita.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400