Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

.




Questa mattina gli interrogatori per i ladri con l'ascia
0

Niente sconti per la banda dell'ascia

Latina

I giudici del Tribunale del Riesame hanno sciolto la riserva dopo che nei giorni scorsi è stato discusso il caso. Resta in carcere Pierluigi Cellini, il 41enne di Sonnino, arrestato al termine di un’operazione congiunta condotta da polizia e carabinieri perché è ritenuto il complice di Luigi D’Alessio, anche lui di Sonnino, bloccato subito dopo l’assalto al supermercato Eurospin di Latina Scalo. E’ quello che hanno deciso i magistrati romani al termine dell’udienza dopo che in aula era stata discussa la posizione di Cellini, difeso dall’avvocato Dino Lucchetti, che aveva impugnato la misura restrttiva emessa dal giudice per le indagini preliminari Guido Marcelli che al termine dell’interrogatorio di convalida aveva disposto la detenzione in carcere, sia per la gravità del fatto che per il pericolo di reiterazione del reato. Il legale di Cellini aveva chiesto per il proprio assistito la scarcerazione e in sub ordine una misura cautelare meno afflittiva.

(Articolo completo su Latina Oggi del 26 Febbraio 2016)

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400