Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

.




Schianto mortale, il conducente della C3 denunciato per omicidio colposo
0

Mortale di Borgo Piave: Iannotti poteva reiterare. Ancora grave il bambino

Latina

Può reiterare il reato. E’ questo uno dei motivi su cui il gip del Tribunale di Latina Mara Mattioli ha puntato nell’ordinanza di custodia cautelare che ha portato agli arresti domiciliari Andrea Iannotti, il giovane di 29 anni residente a Latina che in base agli accertamenti della polizia stradale ha causato l’incidente stradale mortale avvenuto sulla Pontina, alle porte del capoluogo, in cui ha perso la vita un altro automobilista. Rocco D’Antona, 59 anni di Aprilia era deceduto sul colpa ma nel sinistro è rimasto ferito anche il figlio dell’indagato, un bambino di un anno e mezzo che è ricoverato al Policlinico Agostino Gemelli di Roma e il cui quadro clinico resta sempre molto delicato a causa dei traumi riportati nel violentissimo urto.

I dettagli in edicola con Latina Oggi del 28/02/2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400