Il Gip Nicola Iansiti si è astenuto e ha deciso di rinviare il processo Don't Touch al 25 marzo prossimo. Il dibattimento questa mattina è durato dunque pochi minuti. Molto trambusto e confusione nell'aula del tribunale di piazza Buozzi, dove per un mero errore questa mattina sono stati tradotti 5 detenuti in più rispetto agli 8 sotto processo. Un errore che ha contribuito alla decisione del giudice di rinviare. Sul banco degli imputati nell’udienza fissata per questa mattina c'erano: Nicolas Caldararu, Davide Giordani, Riccardo Pasini, Gianluca Tuma, Costantino Di Silvio, conosciuto come «Cha Cha», e infine Fabio Di Lorenzo, il carabiniere accusato di aver rivelato delle notizie relative ad alcune indagini. I difensori degli imputati erano pronti a chiedere la ricusazione del Gip Iansiti per la vicenda relativa agli spari sull’auto del giudice per dei fatti che sono avvenuti nel 1997. Il giudice ha comunque rinviato.