Il problema era stato segnalato all’incirca da un mese, da parte di alcuni genitori. Anzi, i rappresentanti di Istituto della componente genitori pare avessero sottolineato la necessità della manutenzione straordinaria delle aree verdi attorno alla scuola. Stiamo parlando dei casi di processionaria, che avrebbero interessato alcuni ragazzi, che frequentano la sezione di scuola media inferiore del plesso di via del Montanino dell’Istituto comprensivo “San Tommaso d’Aquino” a Priverno. Sarebbero cinque i casi segnalati. Ma il problema non riguarderebbe solo la sede staccata dell’Istituto comprensivo “S. Tommaso d’Aquino”, ma anche la sede centrale dell’altro Istituto comprensivo privernate: il “Don Andrea Santoro” di via Giacomo Matteotti. E così, dopo cinque casi di eruzioni cutanee manifestati da studenti frequentanti il plesso di via del Montanino, nelle ultime ventiquattro ore, il comando stazione del Corpo forestale dello Stato di Priverno ha effettuato un sopralluogo, accertando un’infestazione di processionaria del pino su piante a dimora proprio nelle aree verdi circostanti alle palazzine di via del Montanino.

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (4 marzo 2016)