Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

.




Agorà digitale, Forte (Pd): wi-fi gratuito in centro ma anche in zona pub e nelle stazioni
0

Agorà digitale, Forte (Pd): wi-fi gratuito in centro ma anche in zona pub e nelle stazioni

Latina

Si chiama Agorà digitale ed è uno dei punti più innovativi del programma elettorale del candidato sindaco del Pd Enrico Forte. Un sistema di hot spot wifi che permetta la connessione gratuita non solo negli edifici pubblici ma soprattutto nelle zone più frequentate dai giovani, come la zona pub. E poi ancora nelle stazioni e ai giardini.

«Latina deve puntare ad un obiettivo fondamentale: diventare una città che guarda al futuro e scommette sul rinnovamento del suo tessuto economico e culturale. Un aspetto non secondario, anzi il presupposto per aprire ad una nuova stagione di sviluppo, è rappresentato dalla diffusione della cultura digitale incentivando all’utilizzo di internet anche nelle aree pubbliche. Strade, piazze, spazi verdi e di maggiore aggregazione dovranno essere dotati di wi-fi gratuito. Un progetto in cui la prossima amministrazione dovrà impegnarsi, sarà proprio quello di trasformare Latina in una vera e propria ’Agorà digitale’». Lo dichiara in una nota il candidato sindaco di Latina per il PD, Enrico Forte
«Una necessità primaria per la nostra città, ma che è figlia di un’arretratezza tutta italiana: lo dimostra il recentissimo rapporto della Commissione europea sull’indice di digitalizzazione dell’economia e della società (Desi), che conferma come l’Italia non sia ancora un paese digitale, caratterizzato da scarsa connettività e da scarse competenze digitali. Senza voler allargare troppo la riflessione ( anche l’Europa ad esempio non fa bella figura rispetto a Stati Uniti o Giappone), penso che un’amministrazione locale possa ed abbia il dovere di fare molto per combattere il ‘digital divide’, contribuendo alla diffusione di Internet e delle sue infinite potenzialità, creando le infrastrutture necessarie affinchè la possibilità di connettersi al web con smartphone, tablet o pc sia il più diffusa ed il più semplice possibile.
Latina non ha praticamente hot-spot pubblici, e questo rappresenta una mancanza assai grave per i luoghi in cui i cittadini possono vivere la città. Penso, soprattutto, al centro cittadino: qui occorrerà trovare soluzioni per un wi-fi pubblico, che andrà poi esteso al quartiere dei pub, alle aree verdi ( i Giardinetti in primis) e poi alla stazione ferroviaria ed a quella delle autolinee, ai punti di aggregazione di borghi e quartieri ( penso ai centri sociali, le sale parrocchiali). Una città non è fatta solo di strade e marciapiedi per agevolare i flussi fisici: occorre facilitare i flussi immateriali, i flussi digitali. E con la massima espansione del wi-fi questo è possibile. Un’operazione che andrà di pari passo con lo svecchiamento dell’amministrazione pubblica: questo vuol dire ‘Agorà digitale’, una città dove tutte le informazioni devono essere accessibili ai cittadini. Pensiamo a quanto sarebbe maggiormente attrattivo il centro storico con la diffusione degli hot spot per le connessioni wireless. Questo è solo un esempio di come intendo impostare il progetto per Latina: un Comune che rivoluzionerà il modo di rivolgersi ai cittadini, con trasparenza e semplicità. La tecnologia e l’innovazione - conclude Forte- saranno l’asse portante per riprendere la corsa verso il futuro».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400