Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

.




Aperta la Porta Santa nel carcere
0

Droga nel carcere, ecco le prime verità dopo gli interrogatori

Latina/Velletri

Sono stati sentiti ieri mattina per l’interrogatorio di garanzia due dei sedici indagati per lo scandalo della droga e dei telefonini fatti entrare nel carcere di Velletri. Carlo Peluso, 35 anni di Latina, e Salvatore Elettrico, 40 anni, si trovano nella casa circondariale di Latina dove sono stati ascoltati ieri. Peluso, difeso dall’avvocato Sandro Marcheselli, si è avvalso della facoltà di non rispondere.
L’uomo da detenuto presso il carcere di Velletri è accusato di aver ricevuto droga, in specie hascisc, dall’assistente capo Raffaele Esposito cui era stata consegnata da Emilia Anzovino. I fatti sarebbero avvenuti a Latina il 19 e 20 febbraio del 2015. La droga arrivava, appunto, nel carcere di Velletri attraverso alcuni agenti della polizia penitenziaria nonché per il tramite di due infermieri che la distribuivano alla stessa ora in cui passavano anche per la distribuzione delle medicine.

Tutti i dettagli nell'edizione di Latina Oggi del 9 marzo 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400