La Procura di Latina chiede il giudizio immediato nei confronti dei due uomini di Sonnino accusati di aver rapinato l’Eurospin di Latina Scalo. E’ questa l’ultima appendice di un’inchiesta senza sbavature, condotta da polizia e carabinieri e che ha portato nelle scorse settimane all’arresto di Pierluigi D’Alessio e Luigi Cellini, i due uomini di Sonnino ritenuti i presunti responsabili del colpo nel market di via della stazione. Il titolare dell’inchiesta, il sostituto procuratore Gregorio Capasso, ha chiesto il giudizio immediato, un rito previsto quando c’è l’evidenza della prova e alla fine adesso i difensori degli indagati dovranno decidere se chiedere un rito alternativo come il rito abbreviato che prevede la riduzione di un terzo della pena.

I dettagli nell'edizione di Latina Oggi del 12 marzo 2016