Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

.




L’autocompattatore sotto esame
0

L’autocompattatore sotto esame

Aprilia

Disposti controlli sui rifiuti diretti alla Rida Ambiente sul camion coinvolto nell’incidente mortale su via Pantanelle

Ieri mattina come richiesto dalla Procura è stato conferito l’incarico al medico legale, la dottoressa Setacci, per effettuare l’esame autoptico sul corpo del 45enne Stefano Staci. Nel frattempo gli agenti della Polizia locale che lunedì mattina sono intervenuti in via Pantanelle per effettuare i rilievi e che indagano sul terribile incidente, hanno disposto delle verifiche sul carico (di rifiuti) dell’autocompattatore di proprietà della ditta che effettua la raccolta indifferenziata nel comune di Anzio. Si tratta, a quanto sembra, di un atto dovuto, normale che segue le verifiche effettuate sul posto in materia di documenti e che non hanno accertato alcuna irregolarità. Il mezzo condotto da un 36enne di Anzio, stava percorrendo la strada diretto verso via Selciatella. La sua destinazione finale, che spiega la sua presenza in territorio apriliano, era la Rida Ambiente dove avrebbe conferito i rifiuti destinati al pre-trattamento. In senso opposto invece sopraggiungeva lo scooter condotto dalla vittima. I due mezzi si sono incrociati all’altezza della curva in corrispondenza con l’incrocio con via Saffi. Lo scooter è finito contro la fiancata del camion per cause ancora da chiarire. Che il conducente ne abbia perso il controllo allargando la traiettoria? O il mezzo pesante ha stretto troppo la curva? Saranno i rilievi a chiarire la dinamica esatta. Fatto sta che l’urto violentissimo ha di fatto ucciso sul colpo il 45enne. In un primo momento si era sperato nell’impossibile tanto che il personale del 118 giunto con una ambulanza ha anche fatto atterrare sul posto l’eliambulanza. Poi però si è dovuto prendere atto del decesso.

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (16 marzo 2016)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400