Antonio Fragione voleva i soldi dello zio, a cui aveva chiesto in prestito già in passato una somma di denaro. Per questo il 32enne fermato all'alba a Napoli ha ucciso Vincenzo Zuena, l'anziano di 79 anni trovato morto in casa nella sua abitazione di Fondi lunedì pomeriggio. Fragione è stato intercettato davanti ad un Mc Donald ed era già stato controllato insieme ad altri tossicodipendenti in Piazza Garibaldi, quindi gli inquirenti pensano che lui si sia mosso da lì anche in occasione dell'assassinio. Fragione è arrivato a casa dello zio in taxi ed ha ucciso per poche centinaie di euro, destinate quasi certamente all'acquisto di stupefacenti. La ricostruzione dei fatti nella video-intervista al procuratore aggiunto Nunzia D'Elia.