Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

.




Inneggiava al Califfato e alla jihad il tunisino di Latina espulso dall'Italia

Uno dei volantini trovati in casa del tunisino

0

Isis, faceva propaganda davanti alla Moschea il tunisino espulso

Latina

Mohamed Hachemi Triki, il tunisino di 50 anni, aveva «una visione estremistica dell’Islam».
Per questo è stato espulso dall’Italia con provvedimento del Ministero dell’Interno nonostante fosse regolarmente residente a Latina e non potrà farvi ritorno per i prossimi 15 anni. Ieri nel corso di una conferenza stampa in questura il dirigente della Digos, il vice questore aggiunto Walter Dian, ha ricostruito l’iter precedente l’espulsione e gli accertamenti fatti sull’uomo. Triki nella vita di tutti i giorni faceva il commerciante ambulante ma era anche un attivista presso la moschea di via Emanuele Filiberto, uno dei quartieri a più alta densità di residenti di religione islamica; in particolare distribuiva riviste all’esterno della moschea

(Articolo completo su Latina Oggi in edicola il 20 Marzo 2016)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400