Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

.




Guardiani della trasparenza, i grillini promettono un anno di battaglie
0

La parabola amara dei grillini

Latina

Mesi e mesi di lavoro sui temi caldi dell’ambiente e dell’economia buttati alle ortiche. La prima vera sconfitta dei 5 Stelle

Mesi e mesi a seguire casi scottanti di economia e ambiente e poi buttare alle ortiche il 20% dei voti disponibili sulla piazza di Latina per le prossime elezioni amministrative. E’ la parabola discendente e pure un po’ amara del Movimento Cinque Stelle che non si è fidato di nessuno dei suoi meetup e ha negato l’assegnazione del simbolo aprendo così il varco ad una serie di ipotesi su chi potrà prendersi adesso il gradimento degli elettori grillini e su dove saranno inglobati i già candidati a sindaco. Ma in questa storia c’è qualcosa di altro, diverso e più importante: anche il Movimento Cinque Stelle a Latina è stato «logorato» dalle correnti interne. Esattamente come è già accaduto in modo plateale nel centrodestra e in misura accentuata nel Partito Democratico. Che cosa era il Movimento fino a tre giorni fa? Un blocco potente, nel senso originario del termine. Alle ultime elezioni regionali ha eletto una consigliera, Gaia Pernarella, alle politiche era andata anche meglio con tre parlamentari, due senatori e un deputato.

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (21 marzo 2016)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400