Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

.




Polizia

Polizia di Stato all'opera

0

Rissa nel porto, arrestati in tre

Anzio

Due giovani si sono azzuffati con un ambulante straniero: uno di loro ha scagliato una bottiglia che è finita in testa a una donna

Tragedia sfiorata, attorno alle 14 di ieri, all’interno del porto di Anzio, nella zona dove si trovano i noti ristoranti neroniani. Diverse persone - tra protagonisti e vittime dell’accaduto - sono rimasti coinvolti in una rissa che, al termine del tutto, si è conclusa con l’arresto di tre persone, due giovani di Aprilia e uno straniero di origine senegalese, clandestino sul territorio italiano. Nello specifico, i due ragazzi di Aprilia, di 23 e 27 anni, stavano pranzando in un locale quando l’ambulante straniero avrebbe insistito per vendere loro dei calzini. Al loro rifiuto - e forse all’invito del proprietario del locale - l’ambulante si sarebbe prima allontanato e poi sarebbe tornato. In tale frangente, stando a quanto trapelato ieri, lo stesso avrebbe insultato i due giovani, con uno di questi che, dopo un primo litigio, sarebbe andato in mezzo alla strada iniziando la zuffa. Subito dopo sarebbe arrivato l’altro ragazzo e sarebbe quindi nata la rissa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400