Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

.




Quelli che lottano per il vitalizio Gli ex consiglieri fanno ricorso
0

Il Consiglio regionale dà l'ok ai piani Asi di Minturno e Penitro

Sud Pontino

Via libera dal Consiglio regionale del Lazio alla variante del piano regolatore territoriale dell'Asi di Minturno e a quella alle norme tecniche di attuazione del piano per l'agglomerato industriale “Penitro”, che ricade nei territorio di Formia, Minturno e Spigno Saturnia. Le varianti sono state oggetto di due distinte deliberazioni consiliari approvate oggi a maggioranza.

La delibera sull’Asi di Minturno, in provincia di Latina, accoglie la variante di piano, ma esclude la nascita del nuovo insediamento industriale di Pecennone, circa 37 ettari a confine con il sito di importanza comunitaria fiume Garigliano, vicino alla costa, e in una zona più interna. Non ricompresi nel perimetro del consorzio industriale alcuni agglomerati per i quali era stato proposto l’inserimento e che rimangono sottoposti agli strumenti urbanistici vigenti. Per il resto sono state specificate integrazioni e prescrizioni ed alcuni adeguamenti. Per quanto riguarda il piano regolatore territoriale “Penitro”, si è trattato dell’adeguamento delle norme tecniche di attuazione alle previsioni legislative sopravvenute.

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400