Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

.




Appalti autovelox truccati Dopo Caputo anche l'imprenditore patteggia la pena
0

Sulle tracce dei rifiuti illegali

Golfo

Il Procuratore di Cassino parla per la prima volta del caso Ambroselli in Commissione parlamentare d’inchiesta

Tre giorni prima dell’ultima sequenza di attentati tra Scauri e Santi Cosma il procuratore della Repubblica di Cassino, Luciano D’Emmanuele, aveva parlato in Commissione parlamentare d’inchiesta sul ciclo dei rifiuti della vicenda delle intimidazioni a Castelforte. Si tratta della prima dichiarazione del capo degli investigatori e che solo in parte è disponibile perché il magistrato ha chiesto la secretazione dell’audizione nella parte relativa alle indagini ma da ciò che adesso è disponibile sul sito della Camera si evince che alcuni degli attentati si possono ricondurre al traffico di rifiuti. In specie quelli in danno della famiglia Ambroselli che gestisce in parte il servizio di raccolta in alcuni Comuni del sud pontino e per altro verso è titolare dell’impianto di trattamento Csa di Castelforte. Gli Ambroselli hanno subito tre attentati nell’ultimo anno e mezzo.

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (24 marzo 2016)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400