Per un po’ si è temuto il peggio. Poi, per fortuna, le cose, in qualche modo, si sono sistemate. Anche se ancora manca l’imprimatur definitivo. La vicenda riguarda una ragazza di diciassette anni residente a Latina con la madre, ed è venuta fuori attraverso le notizie che circolano a Priverno e da qualche indiscrezione che trapela dall’interno di una Casa famiglia del centro collinare lepino. Dunque, pare che la 17enne vive a Latina con la madre e sarebbe stata oggetto di attenzioni da parte del compagno della mamma. Per cui, il Tribunale dei minori avrebbe deciso, per la tranquillità di tutti, trattandosi pur sempre di una minorenne, di affidarla ad una Casa famiglia. Ma la giovane non avrebbe voluto una soluzione del genere. Tanto che, mercoledì 23 marzo, quando è stata accompagnata nella struttura del centro collinare lepino, avrebbe più volte manifestato la volontà di andarsene. Detto e fatto. Nel giro di una mezzoretta o poco più, approfittando dell’apertura del portone principale, si sarebbe allontanata.

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (27 marzo 2016)