Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

.




Sequestrati e picchiati dai datori di lavoro
0

Sequestrati e picchiati dai datori di lavoro

Sonnino

I carabinieri di Sonnino hanno denunciato, in stato di libertà, per concorso nei reati di “sequestro di persona, esercizio arbitrario delle proprie ragioni, lesioni personali, ingiurie e minacce” due fratelli, di anni 43 e 40, residenti a Sonnino. Entrambi, nella tarda serata del 18 marzo scorso, hanno trattenuto all’interno della loro attività commerciale due loro operai, ritenendoli responsabili di aver asportato da un furgone di loro proprietà, dei monili in oro. Le due vittime, dopo essere state ingiuriate e minacciate con un taglierino, sono state anche percosse al volto ed al torace, riportando lieve lesioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400