Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

.




La Ciociaria tiene sui redditi Nel Lazio il capoluogo è terzo
0

Redditi, la provincia sotto la media nazionale

Latina

Il capoluogo è il Comune più ricco con 18.967 euro pro capite. Chiude la classifica Campodimele con 12.461 euro

«Ripresa economica»: un termine quasi inflazionato, oggi, per i segni positivi che iniziano ad affacciarci timidamente nei settori produttivi ma che, allo stesso tempo, i cittadini ancora non percepiscono. Poco è cambiato rispetto allo scenario dello scorso anno in relazione al reddito pro-capite della provincia di Latina: in tutti i Comuni del territorio i valori medi delle dichiarazioni dei redditi dei cittadini sono al di sotto della media nazionale, che si attesta sui 20.320 euro annui. Questi dati che emergono dalla rilevazione proposta dalla startup Twing, società di studi economici che ha fondato tale analisi sugli imponibili fiscali pubblicati nei giorni scorsi dal Dipartimento delle Finanze. Ad avvicinarsi alla soglia della media nazionale è il Comune capoluogo, che su un totale di 85.422 contriuenti presenta un reddito pro capite di 18.967 euro annui, mentre il centro abitato più povero è Campodimele, con una media di 12.461 euro annui per contribuente (che sono pari a 479 unità). Il Comune più ricco, subito dopo il capoluogo, è Gaeta (18.573 euro annui), seguita da Formia (17.836 euro) e Sermoneta (17.118). Si scende sotto la
soglia dei 17mila cona Aprilia e Sabaudia (rispettivamente 16.240 euro e 16.180 euro) per poi scendere ancora di uno scatto nel sud Pontino con Minturno, Itri e Castelforte (15.535, 15.333 e 15.180 euro). Seguono Norma (14.910 euro) Sperlonga (14.839 euro), Rocca Massima (14.777 euro), Terracina (14.707 euro), Cisterna (14.706 euro), Santi Cosma e Damiano (14.700 euro), Cori (14.552 euro), Bassiano (14.309 euro), Spigno Saturnia (14.224 euro), Roccagorga (14.180 euro), Priverno (14.110 euro) e San Felice Circeo (14.008). Si scende ancora, sotto i 14mila euro, a Fondi (13.448 euro), Ventotene (13.923 euro) Sezze (13.323 euro) e Pontinia (13.138 euro). In chiusura della classifica, poco sopra al Comune di Campodimele, scendendo sotto i 13mila euro troviamo Maenza (12.986 euro) Monte San Biagio (12.953 euro), Ponza (12.921 euro), Prossedi (12.608 euro) e Sonnino (12.504 euro).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400