Sono entrati armati di pistola ma sono fuggiti con un pugno di mosche i due banditi che hanno tentato la rapina nella banca Credem di piazza Roma ad Aprilia, a due passi dal palazzo comunale. Dalle prime ricostruzioni dei carabinieri determinante è stato il ruolo del direttore di banca e dei dipendenti che hanno fatto capire ai due malviventi che la cassa dell'istituto di credito è temporizzata e collegata con la caserma dei carabinieri. Compresa la mala parata, i due sono fuggiti a piedi. Ora i militari stanno vagliando le immagini delle telecamere di sorveglianza e hanno istituito posti di blocco in tutta la città al fine di individuare i due che hanno provato il colpo, basandosi anche sulle testimonianze raccolte.