Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

.




Dalla scuola al lavoro: il progetto di Loggia Vernici e Federlazio
0

Dalla scuola al lavoro: il progetto di Loggia Vernici e Federlazio

Latina

Presentato oggi il Job Education: stage e tirocini per gli studenti dei licei e degli istituti pontini

Latina ha recepito in tempo reale il nuovo progetto di Alternanza Scuola Lavoro voluto dal Governo nell'ambito della Buona Scuola, e lo ha fatto grazie all'iniziativa di Loggia Industrie Vernici e di Federlazio, attori principali dell'applicazione di tale programma nel territorio pontino.

Il progetto
Obiettivo di tale progetto è quello di trasformare le scuole superiori, siano esse licei o istituti tecnici, in veri e propri trampolini di lancio verso una professione, cosìcché gli studenti, attraverso stage gratuiti ma obbligatori, potranno avvicinarsi immediatamente al mondo del lavoro, toccare con mano le professioni e, soprattutto, abbassare quel 44% di disoccupazione giovanile che attanaglia il sistema Italia. Infatti, da quest'anno ogni studente di un istituto tecnico dovrà concludere 400 ore di stage, mentre ogni liceale dovrà applicarsi in 200 ore di impieghi fuori dalle mura scolastiche nell'arco del triennio (dal terzo al quinto anno).

Il Job Education di Raffaele Loggia e Federlazio
Ed è in questo quadro che si colloca il progetto Job Education ideato direttamente da Raffaele Loggia, proprietario della ,Loggia Industria Vernici e sposato da Federlazio Latina che avrà il ruolo di intermediario tra il mondo della scuola e quello dell’impresa per fare in modo che progetti come quello che ha preso il via oggi, presso la Loggia Industria Vernici, possa essere ripetibile anche in altre aziende del territorio. “Questa dell’Alternanza Scuola Lavoro è una opportunità di grandissimo rilievo - ha affermato Saverio Motolese, Direttore di Federlazio Latina - soprattutto per aggiornare le competenze dei ragazzi e allinearle con l’innovazione nei processi delle imprese. Siamo quanto mai convinti che i ragazzi vanno orientati e un’associazione come la nostra da sempre attenta anche ai temi sociali non poteva esimersi da questo compito. Passare dal sapere al saper fare: questo l’obiettivo dei giovani che, alla fine di questi stage formativi, porteranno con se un bagaglio culturale, ma soprattutto un esperienza concreta unica su cui poggiare le basi per una crescita lavorativa futura. Il nostro obiettivo è anche quello di formare lavoratori, imprenditori e una classe dirigente nuova, più consapevole rispetto al mondo produttivo, al tessuto imprenditoriale e alle vocazioni del nostro territorio. Federlazio e Loggia Industria Vernici hanno voluto trasformare un obbligo di Legge in un’opportunità, infatti, il progetto Job Education sarà un vero e proprio format che tutti gli imprenditori potranno utilizzare e calare nella propria realtà aziendale consentendo ai giovanissimi di fare un esperienza concreta e costruttiva dall’alto valore sociale”.
Raffaele Loggia, nel suo intervento, ha voluto rimarcare l’importanza, anche per le aziende, di lavorare con i giovani che sono il futuro per cercare di indirizzarli verso il miglior orientamento scolastico che un domani sia in grado di rispondere realmente alle esigenze del mercato del lavoro.
Parole di ringraziamento al mondo imprenditoriale sono state espresse anche dalla professoressa Miriana Zanella, in rappresentanza del Provveditorato agli Studi e dalla professoressa Patrizia Bianchi in rappresenta del G.B. Grassi. Entrambe hanno voluto sottolineare l’importanza, per le scuole, di avere un contatto diretto con le aziende per l’organizzazione di percorsi formativi ad hoc così come prevede la nuova legge che non è altro che la riposta alle linee guida imposte dall’Unione Europea.

Il progetto pilota 
Un progetto che ha colpito nel segno quello proposto da Loggia Vernici, tanto che già nella giornata di oggi, subito dopo la presentazione ufficiale nella sede di Loggia Vernici, tre imprenditori hanno dato la loro immediata e completa disponibilità per aderire all'iniziativa ed ospitare giovani studenti all'interno delle proprie imprese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400