Dopo alcune settimane di tregua sono tornati in azione anche gli svuotatori di parcometri, ma ancora una volta non hanno avuto vita facile e sono dovuti scappare per ben due volte per sfuggire alla cattura.
L’allarme è scattato intorno alle cinque quando alcuni residenti hanno segnalato alla centrale operativa del 113 la presenza in strada di persone che stavano cercando di forzare una macchinetta delle strisce blu in viale XVIII Dicembre. Alla vista della “pantera” della Questura i ladri, almeno due, sono scappati a gambe levate e, complice l’oscurità, sono riusciti a nascondersi all’interno della vicina scuola Giovanni Cena.
La scena si è ripetuta più tardi quando la volante è tornata in zona e ha incrociato nuovamente gli scassinatori. Ne è scaturito un secondo inseguimento a piedi terminato con la fuga dei ladri.

L'articolo completo in edicola su Latina Oggi (21 aprile 2016)