I carabinieri di Aprilia hanno tratto in arresto, nella flagranza dei reati di “atti persecutori e maltrattamenti in famiglia” S. V., della provincia di Napoli, residente ad Aprilia. L’uomo è ritenuto responsabile di aver reiteratamente molestato e minacciato la convivente, in presenza della figlia minorenne, creandole un permanente stato di ansia e di paura. L’arrestato è stato associato presso la Casa Circondariale di Latina, a disposizione dell’A.G. inquirente.