Molesta e minaccia la convivente, arrivando addirittura a picchiarla davanti alla scuola in presenza dei figli.
Per questo motivo i carabinieri del reparto territoriale hanno arrestato in flagranza un 29enne della provincia di Napoli residente ad Aprilia. L’uomo, V.S. queste le sue iniziali, è finito in manette perché responsabile di aver reiteratamente aggredito la compagna. Minacce costanti nel tempo che sono culminate, giovedì scorso, con delle botte davanti all’istituto scolastico. I figli più grandi erano appena entrati a scuola dopo essere stati accompagnati dai genitori, a quel punto è esplosa la furia dell’uomo che per motivi imprecisati ha cominciato a picchiare la convivente. Botte avvenute in presenza della figlia più piccola, di appena un anno.

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (23 aprile 2016)