Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

.




Avio Interiors, smantellata la tenda occupata dagli operai licenziati
0

Calvi e Calandrini: grave il comportamento dell'azienda Aviointeriors

"Attentato alle libertà dei lavoratori"

I candidati sindaco del centrodestra Nicola Calandrini e di Forza Italia Alessandro Calvi, sono intervenuti per condannare e stigmatizzare i comportamenti dell'azienda Aviointeriors nei confronti dei lavoratori licenziati. L'altra notte, infatti, è stata rimossa la tenda davanti all'azienda di Latina Scalo dove gli operai protestavano.

Il candidato sindaco del centrodestra di Latina, Nicola Calandrini, ha voluto esprimere la sua solidarietà nei confronti dei lavoratori ex Aviointeriors dopo la vicenda del presidio rimosso sull’Appia.  “Quanto accaduto mi ha lasciato sconcertato, ritengo che sia stato compiuto un autentico sopruso ai danni di un presidio regolarmente autorizzato. Non si può limitare il diritto delle persone a manifestare il loro pensiero. In tutte le situazioni, inoltre, credo che si debba sempre cercare il dialogo e mai la prevaricazione. Sono vicino ai lavoratori del sito di Latina Scalo e mi auguro che la vicenda possa trovare quanto prima e nel migliore dei modi la sua conclusione”. 

Anche Alessandro Calvi, assieme al candidato consigliere nonché sindacalista Ugl Daniele Morello, hanno espresso la propria solidarietà ai lavoratori: "La notte scorsa i vertici dello stabilimento Aviointeriors di Latina hanno fatto smantellare con ruspe e trattori la tenda che ospitava i lavoratori licenziati dall’azienda. Si tratta di un’azione gravissima, considerando che il presidio permanente dura da oltre due anni ed è stato regolarmente autorizzato”. Calvi e Morello si sono immediatamente recati sul posto vicino ai lavoratori licenziati e che stavano esercitando un loro diritto. Secondo Daniele Morello "le istituzioni dovranno intervenire subito perché tale gesto ostile ed incomprensibile non ha precedenti e limita i diritti fondamentali dei lavoratori". Il candidato sindaco Alessandro Calvi chiede "il pieno rispetto per i lavoratori i quali hanno diritto a protestare democraticamente e pacificamente per difendere il diritto al lavoro".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400