La Latina Ambiente spa è salva ma sotto tutela. L’assemblea straordinaria dei soci ieri pomeriggio ha nominato come liquidatore Bernardino Quattrociocchi, già «gestore» in quanto presidente del collegio dei sindaci, carica che ha lasciato sempre ieri. E adesso su proposta dell’avvocato della spa si va al concordato. Ma soprattutto gli ex amministratori possono evitare la contestazione dei reati di bancarotta, abuso di posizione dominante e dissesto. La spa ha già annunciato che proporrà una transazione sui crediti non riconosciuti dall’ente-socio e che sono quantificati in 14 milioni di euro. Stessa iniziativa per il debito verso l’Erario pari a circa 10 milioni.

L'articolo completo su Latina Oggi (4 maggio 2016)