Due incidenti molto simili a distanza di sette anni, due donne ferite, e il Comune chiamato a pagare i danni.
Il primo caso riguarda una donna che stava camminando nella centralissima piazza Roma e, al momento di scendere dal marciapiedi, trovando il piano sconnesso cadde riportando diverse contusioni e ferite. La donna decise di mettere in mora e chiedere un risarcimento danni. Era il 2008, l’anno della sfiducia all’allora sindaco Calogero Santangelo. La donna in questione nel richiedere un indennizzo, presentò anche due testimoni che assistettero all’incidente.

L'articolo completo su Latina Oggi (4 maggio 2016)