Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

.




Gargani e Capponi in sostegno ad Alessandro Calvi
0

Gargani e Capponi corrono con Alessandro Calvi

Politica

Due nuove candidature al Consiglio comunale

"Una vita passata tra la gente e con la gente. Sportivo, imprenditore, attore e adesso pronto per una nuova sfida". Così Lista Calvi presenta Marco Gargani, neo candidato al Consiglio comunale a sostegno di Alessandro Calvi sindaco, in tandem con Stefania Capponi.  “Mi metto in gioco perché ho a cuore le sorti della città in cui sono cresciuto. Sono diverse le emergenze, tutte inserite nel programma di Alessandro Calvi, che necessitano di essere risolte. In primis quella relativa all’occupazione, senza dimenticare il decoro urbano. Il nostro territorio possiede tante risorse che però devono essere sfruttate nel miglior modo possibile. Una città vivibile e pulita accoglie turisti, che portano risorse utili a creare nuovi posti di lavoro e quindi maggior benessere. E’ un meccanismo che va alimentato grazie ad una amministrazione attenta e con le idee chiare come sarà quella che vedrà Alessandro Calvi sindaco. Credo molto in lui, lo conosco e so che è una persona onesta, seria, determinata e che vuole bene a Latina. Ritengo che sia il candidato sindaco che possa rappresentare al meglio questa città”.
Stefania Capponi mette in risalto invece il rapporto con la pubblica amministrazione. “ Un argomento che riguarda tutti gli abitanti, siano semplici cittadini, imprenditori, commercianti, lavoratori, o appartenenti a una qualunque altra categoria. Purtroppo il solo immaginare di doversi recare presso un ufficio pubblico, genera spesso sentimenti di frustrazione per le lunghe code e il tempo perso. Una macchina amministrativa efficiente si avvale di sportelli polifunzionali, fisici e virtuali, che garantiscano l'erogazione di gran parte dei servizi comunali (attività produttive, edilizia, demografici, occupazione suolo). In definitiva, strutture che rappresentino la trasparenza dell’attività del comune, che promuovano la partecipazione e assicurino al cittadino il diritto a essere informato, ascoltato e ad avere risposte certe".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400