Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

.




procura latina
0

Incidenti fantasma: 10 indagati

Latina

Notificato l’avviso di conclusione indagini. L’inchiesta è una costola di un procedimento nato a Trieste e sbarcato a Milano

E’arrivata al giro di boa l’inchiesta condotta dal pubblico ministero Gregorio Capasso su un giro di falsi incidenti stradali che ha coinvolto oltre a quella di via Ezio anche altre due Procure: quella di Trieste e quella di Milano che hanno indagato su una maxitruffa con i sinistri fantasma. Il fascicolo poi è finito proprio a Latina per una serie di motivi.
Sono almeno dieci, secondo alcune indiscrezioni, le persone iscritte sul registro degli indagati, tutte a piede libero. Il reato contestato dagli inquirenti è quello di associazione a delinquere finalizzata alla truffa ai danni delle compagnie assicurative e in particolare dell’Allianz.
In questi giorni agli indagati, la maggior parte residenti nel capoluogo pontino, è arrivata la notifica di chiusura indagini. La Procura è entrata in gioco dopo una denuncia che era stata presentata ai carabinieri del Nucleo Anti Sofisticazione del Ministero della Salute delegati poi dal magistrato inquirente. I militari di Latina avevano accertato delle condotte illecite da parte degli indagati che ottenevano i risarcimenti per incidenti stradali in realtà mai avvenuti o palesamente contraffatti. E il giro è molto ingente. Gli incidenti erano simulati quasi in maniera perfetta ma gli investigatori hanno sono riusciti ad accertare ugualmente le condotte illecite di almeno dieci persone.

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (10 maggio 2016)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400