Un singolare furto è avvenuto nella notte tra lunedì e martedì nelle acque antistanti Rio Martino, tra Sabaudia e Latina. Qui un'imbarcazione da pesca di San Felice Circeo aveva piazzato circa due miglia di reti da pesca a maglie larghe utilizzate per catturare i rombi. E lo aveva fatto con tutte le accortezze del caso, cioè sistemando le bandierine segnaletiche e le targhette che indicano la proprietà di quelle attrezzature. Quando però all'alba sono tornati sul posto per issare le reti, queste non c'erano più. Ignoti le avevano rubate, provvedendo prima a tagliare quei segnali che avrebbero potuto renderle riconoscibili. Un furto di non poco conto, visto che le sole attrezzature, proprio per le loro particolari caratteristiche, hanno un valore di circa diecimila euro.

L'articolo completo su Latina Oggi in edicola e in versione digitale (12 maggio 2015)