Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

.




Scordo presenta alla Feltrinelli il suo "CurriCulum"
0

Scordo presenta alla Feltrinelli il suo "CurriCulum"

La mostra al via oggi

Una finestra sull’Europa attraverso uno sguardo attento, curioso ed ironico. E’ quello che ci propone il nuovo appuntamenro di “Mad on paper” che vede protagonista Stella Scordo e il suo progetto artistico “CurriCulum”. La personale sarà inaugurata oggi pomeriggio alle ore 18,30 presso la Scala Rossa de la Feltrinelli di via Diaz a Latina.
«CurriCulum - spiega l’artista - è un progetto artistico che intende raccontare la mia personale ed estenuante ricerca di lavoro in giro per l’Italia e l’Europa negli anni successivi alla mia laurea in Architettura. CurriCulum contiene nel titolo la sua caratterizzazione più esplicativa e fornisce immediatamente la duplice lettura insita nell’intenzionalità del progetto, ossia quella di comunicare grottescamente e sarcasticamente una realtà, comune a molti giovani». Si tratta di un progetto trasversale che si avvale dello strumento fotografico pur non esaudendosi solo in esso. «La composizione dell’immagine - continua Stella Scordo - è stata concepita come uno sfondo che ritrae scorci dei luoghi da me visitati sul quale si staglia la figura del mio corpo, con lo sguardo negato all’obiettivo e le terga volte dirette verso l’osservatore, immaginario, trattandosi per lo più di autoscatti. Focus dell’immagine è il fantoccio del sedere, giustapposto in loco: funzionale al fine del racconto e insieme necessario a creare quel dialogo interdisciplinare, proprio della comunicazione artistica contaminata e dai rimandi, anche, sociologici”. La personale dà il via, per il secondo anno consecutivo, ad una serie di eventi estemporanei e performance di promozione del libro in occasione del “Maggio dei libri 2016” in collaborazione con il Liceo classico Dante Alighieri di Latina coordinato dalla professoressa Paola Populin. Le letture vedranno impegnati i ragazzi studenti e studentesse del Liceo e quelli del Galilei Sani, prof di riferimento Cristiana Serafini. La mostra, a cura di Fabio D’Achille, resterà aperta al pubblico fino all’11 giugno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400