Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

.




«Mi ha bloccato e mi ha toccato»
0

«Mi ha bloccato e mi ha toccato»

Cori

Parlano due ragazzini aggrediti e palpeggiati in pieno giorno da Massimiliano Placidi detto «Citozza»

«Stavo camminando e raggiungendo la piazza con alcune amiche quando quell’uomo ci ha raggiunto alle spalle. Mi ha messo una mano sulla spalla e mi ha fatto girare. Ho pensato ad un amico, invece mi si è avventato addosso toccandomi. Mi ha messo una mano davanti e poi anche dietro. Le mie amiche sono riuscite a scappare, lui invece nel frattempo mi si era messo davanti e mi ha bloccato impedendomi di andare via. Io andavo a sinistra e lui pure, provavo a destra e mi bloccava, fino a quando facendo una finta gli ho dato una spinta e sono riuscito a fuggire. Ho subito avvertito i miei e con loro abbiamo deciso di andare a denunciare. Secondo me non stava bene». E’ il racconto di un ragazzino che solo qualche ora fa è stato vittima delle attenzioni di natura sessuale da parte di «Citozza» (tutti lo conoscono con questo soprannome). Lui, l’uomo che avrebbe abusato del minore, è Massimiliano Placidi finito in manette con l’accusa di duplice violenza sessuale. Sì perché le vittime sarebbero almeno due.

Il servizio completo in edicola con Latina Oggi (26 maggio 2016)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400