Riprenderanno dopo il ponte del 2 giugno i lavori che l'Astral ha messo in cantiere per gli svincoli della Pontina. Una decisione che, come spiega la società, è stata presa al fine di evitare disagi al traffico veicolare fino al 6 giugno. A partire dunque dal primo lunedì di giugno, i lavori riprenderanno nelle sole ore notturne, dalle 22 alle 6 del mattino. Faranno eccezione le lavorazioni, una percentuale insignificante rispetto al complesso degli interventi previsti, che non possono essere eseguite di notte, per le quali si interverrà comunque contro flusso veicolare, nella fascia oraria 7:30-17:30.  “Stiamo rimettendo in sicurezza – dichiara Antonio Mallamo, Amministratore Unico di Astral Spa - una strada pericolosa e piena di buche come la Pontina. E’ il nostro dovere di amministratori, non voglio ringraziamenti. Mi aspetto però che finiscano le strumentalizzazioni da parte di alcuni esponenti politici che vergognosamente aizzano gli animi. E contestano sia se i lavori si fanno sia che non si fanno: è una contestazione a prescindere. Comunque, noi andremo avanti, incuranti di certi polemiche: la vita umana, per noi, viene prima di tutto. Astral Spa la risposta la sta fornendo sul campo. Grazie alla tempestività del Presidente Nicola Zingaretti stiamo investendo, secondo le procedure di legge ingenti risorse economiche sulla rete regionale di nostra competenza e non solo sulla Pontina”.