Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

.




Le falle del sistema profughiGrandi buchi nelle rendicontazioni
0

Arrivati altri 100 profughi, in corso le identificazioni

Latina

Sono arrivati negli ultimissimi giorni in concomitanza con i nuovi sbarchi, stanchi dal lungo viaggio e ora in fase di identificazione: si tratta dei cento nuovi rifugiati “assegnati” alle strutture di accoglienza della provincia di Latina che a questo punto sono praticamente sature e in caso di ulteriori arrivi sarà necessario reperire altri spazi con la collaborazione delle cooperative già assegnatarie o delle associazioni, tra cui la stessa Caritas, che, a sua volta, già gestisce strutture di accoglienza nel sud pontino.

In base ai dati pubblicati dalla Prefettura di Latina fino a tutto dicembre 2015 gli stranieri richiedenti la protezione internazionale e complessivamente accolti sono stati 929, mentre quelli già ospiti nei centri di accoglienza (sempre alla data del 31 dicembre scorso) erano 449. Provengono da Bangladesh, Costa d’Avorio, Eritrea, Gambia, Ghana, Mali, Nigeria, Palestina, Pakistan, Senegal, Siria, Somalia, Afghanistan.

Secondo calcoli non precisi negli ultimi tre giorni ci sono stati nel canale di Sicilia 12mila sbarchi e la Marina militare ritiene che 150mila persone siano pronte a salpare dalle coste libiche; così, per quanto si susseguono in queste ore i messaggi tranquillizzanti circa l’assenza di una vera emergenza, il dato finale è che molte delle strutture già pronte e assegnatarie dei posti di accoglienza sono piene. La mappa dei centri pontini indica che il numero maggiore di strutture di accoglienza è gestito dalla cooperativa Karibu che complessivamente ha 180 ospiti dislocati in 9 centri da Aprilia (dove ce ne sono sette) a Terracina (uno), con una concentrazione sui Lepini, tra Sezze, Priverno, Maenza, Roccagorga. L’altro centro nevralgico è la Caritas di Gaeta-Formia che gestisce centri di accoglienza. I cento nuovi profughi arrivati in questi giorni sarebbero stati sistemati, per adesso, proprio in queste strutture, affidatarie sulla base dell’ultimo bando che, comunque, non contemplava l’impennata di arrivi di queste ultime settimane.

(Articolo completo su Latina Oggi del 29 maggio 2016)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400