Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 02 Dicembre 2016

.




Autorizzata l'assunzione di 17 tra medici e tecnici alla Asl
0

"Morte dolce" in corsia, indagine per omicidio

Latina

La Procura di Bergamo indaga per omicidio volontario. La storia che ha portato alla morte un uomo di 32 anni R.A., queste le sue iniziali, di Terracina, deceduto in un ospedale di Seriate (Bergamo) dove era ricoverato per un tumore al quarto stadio mette paura. I familiari hanno presentato una denuncia ai carabinieri dopo che hanno di fatto assistito in diretta alla morte del 32enne nel corso di una terapia compassionevole. I fatti contestati sono avvenuti lo scorso marzo a Seriate. R.A., è un malato terminale e viene ricoverato nel reparto di oncologia dell’ospedale di Alzano Lombardo in provincia di Bergamo, alcune settimane dopo, lo staff sanitario decide di trasferirlo a Seriate dove c’è anche il reparto di Rianimazione, la situazione sembra senza via d’uscita è drammatica e non sembra esserci niente da fare, i medici convocano i familiari e li informano che all’uomo sarebbe stata garantita una terapia compassionevole, "senza sofferenza sarebbe stato accompagnato dolcemente dal sonno alla morte senza che soffrisse".

(Articolo completo su Latina Oggi del 29 Maggio 2016)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400