Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

.




Sequestrato un altro stabilimento al Lido
0

I giudici sugli stabilimenti: «La concessione è valida»

Latina

Le motivazioni del Collegio che ha disposto il dissequestro

I giudici del Tribunale del Riesame di Latina hanno depositato le motivazioni relative al dissequestro degli stabilimenti sul Lungomare di Latina finiti al centro di un vero e proprio braccio di ferro dopo che erano stati sequestrati nel corso di un’inchiesta della Procura.
Nei giorni scorsi il Collegio Penale, composto dai giudici Luigi Giannantonio, presidente, Maria Assunta Fosso giudice estensore e Fabio Velardi, aveva discusso il ricorso presentato dal collegio difensivo composto dagli avvocati Zeppieri, Vasaturo, Mancini, Giugliano e Teson e le strutture erano state dissequestrate.
«Il provvedimento del giudice amministrativo ha comportato allo stato il perdurare dell’efficacia della concessione demaniale rilasciata all’indagato. Non si è in presenza di una occupazione sine titulo di un’area demaniale marittima non compresa nel relativo provvedimento concessorio ma di una concessione allo stato valida - sostiene il Collegio Penale - salvo ulteriori valutazioni del Tar in sede di merito della stessa autorità amministrativa».

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (2 giugno 2016)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400