Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 02 Dicembre 2016

.




Il pullman tarda, bambini del rugby lasciati a piedi
0

Il pullman tarda, bambini del rugby lasciati a piedi

Aprilia

Piccoli atleti svegli dalle 4 e 30: alle 5 e mezza si doveva partire ma il pullman è arrivato solo alle 6 e 40

Genitori arrabbiati, ma soprattutto bambini delusi. Quella di ieri doveva essere una giornata di gioia, allegria e di sport. Rugby in particolare. Tanto che i bambini dell’Asd Aprilia Rugby che avrebbero dovuto partecipare all'ottava edizione del torneo organizzato dal Sambuceto Rugby per le categorie dalla Under 6 alla Under 14 ieri mattina alle 4 e mezza erano già svegli, in piedi. Alle 5 e mezza infatti era prevista la partenza dal piazzale antistante il campo in zona industriale che la cittadina in provincia di Chieti. Immaginare la gioia e l’emozione per la trasferta potrebbe essere facile. Si sono ritrovati tutti fuori dalla sede dell’associazione. E’ arrivato il primo mezzo e si è iniziato ad attendere anche il secondo pullman. Passavano i minuti, e alla fine ne sono passati una settantina prima dell’arrivo del secondo mezzo. Alle 6 e 40. Facendo un rapido calcolo, arrivare in tempo a quel punto sarebbe stato impossibile. Nel frattempo poi la gioia e l’entusiasmo sono stati sostituiti dalla delusione. A quel punto la presidenza dell’associazione è corsa ai ripari. In poco tempo hanno organizzato una grande giornata di festa in sede, con annesso pranzo e braciolata, tutto per far stare insieme i bambini, giocare (tempo permettendo) e far dimenticare la delusione della mancata partecipazione al torneo. La delusione di molti genitori è finita sul web. Dal canto suo la presidenza dell’Asd ha voluto sottolineare alcune cose: "La ditta in questione è una azienda seria che ci fornisce i mezzi già da molto tempo. Questa purtroppo, è la prima volta che si verificano intoppi. A quanto ci hanno riferito sembra che uno dei conducenti possa aver accusato un malore, da qui il forte ritardo".

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (3 giugno 2016)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400