Gli specialisti delle rapine in villa sono tornati in azione stanotte a Latina per derubare una coppia di professionisti, architetto lui e avvocato lei, che vivono nel quartiere Q5.
Il piano dei banditi - tre uomini incappucciati dall'accento straniero - è scattato intorno alle quattro quando hanno svegliato le vittime, ossia la coppia e il figlio di 12 anni. Per convincerli ad aprire la cassaforte prima li hanno minacciati con un grosso coltello da cucina, poi hanno schiaffeggiato l'uomo: l'incubo per la coppia è finito quando i rapinatori sono riusciti a mettere le mani sui gioielli custoditi nel caveau, un bottino di diverse decine di migliaia di euro.
Stamattina dopo l'intervento della Squadra Volante la villa è stata passata al setaccio dagli specialisti della polizia scientifica alla ricerca di tracce utili alle indagini.