Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

.




Coletta apre a Confartigianato: scenari di convergenza

Damiano Coletta, candidato sindaco

0

Travolti dal ciclone Lbc

Latina

LO SPECIALE: Centrodestra sempre primo se fosse unito: la somma di tutte le formazioni dà il 52% alla destra. Il voto disgiunto condanna Enrico Forte. 

Il 19 giugno sarà testa a testa tra Damiano Coletta e Nicola Calandrini. Il candidato del centrodestra a questo primo turno è arrivato primo per una attaccatura, 0,06 punti percentuali, 45 voti di scarto tra lui e Damiano Coletta. Le liste del “Bene Comune” hanno insomma insidiato da vicino l’esperto Calandrini e promettono di batterlo tra due settimane. Nel frattempo è evidente che ad Enrico Forte manca un punto percentuale nei voti da sindaco, che invece è presente nella sommatoria delle sue liste. In pratica è vittima del fuoco amico chiamato voto disgiunto. Bastava che il suo risultato fosse pari a quelle delle liste per andare al secondo turno in scioltezza, addirittura sopra alle cifre con cui sono andati gli altri due. Stesso problema lo ha Calandrini al contrario: le sue liste hanno 3 punti in più di lui. Ma è riuscito lo stesso a salvarsi e ad arrivare al ballottaggio.

IN EDICOLA CON LATINA OGGI (7 maggio 2016) L'ANALISI E I RISVOLTI DELLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE DI LATINA E PROVINCIA

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400