Slitta la decisione del giudice sui quattro indagati, accusati di falso e abuso d'ufficio sulla realizzazione delle nuove tribune dello stadio “Francioni” di Latina, sequestrate dai carabinieri il 9 settembre 2014. Il gup Pierpaolo Bortone oggi ha infatti rinviato al prossimo 30 novembre l'udienza preliminare a carico dell’ingegnere Lorenzo Di Gravio, di Milano,  considerato autore di una falsa attestazione di collaudo della struttura, dell’imprenditore Fabio Montico, della New Cover sas, del funzionario comunale Nicola Deodato, e dell’ex dirigente comunale Alfio Gentili, considerati responsabili di abusi edilizi.