Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

.




Ambulanze impegnate, poliziotti soccorritori
0

Ambulanze impegnate, poliziotti soccorritori

Latina

Al Gionchetto interviene l’elicottero del 118, due agenti si offrono di portare il paziente a bordo

La sanità pontina sta vivendo un momento di affanno - questo non è certo una novità - per la somma di piccoli problemi enfatizzati dalla serie di tagli imposti, negli anni, da una classe politica attenta più a far quadrare i conti per rimediare agli errori del passato piuttosto che badare alle esigenze dei cittadini. E così chi si ritrova a gestire le emergenza in certi casi è costretto ad arrangiarsi pur di offrire un servizio basilare. Quello che è successo ieri mattina ne è l’esempio lampante: nel quartiere Gionchetto un paziente necessitava il trasporto d’urgenza in ospedale per un grave malore, ma in quel momento, intorno alle 9:15, la centrale operativa del 118 non aveva ambulanze libere, tanto che è stato necessario attivare l’eliambulanza. Come è facile immaginare, però, un elicottero ha bisogno di uno spazio idoneo per atterrare e spesso capita che non sia troppo vicino al luogo dove si trova il paziente e per forza di cose è necessaria un’ambulanza per il trasporto a bordo, del resto l’elicottero solitamente non viene attivato per le tratte brevi come quella di ieri mattina da una parte all’altra della città. Si trattava di un’emergenza e il tempo era prezioso, così due poliziotti della Squadra volante si sono offerti di contribuire, con l’infermiere di bordo e il medico al seguito, al trasporto del paziente fino al punto di atterraggi utilizzando il telo che solitamente viene utilizzato per il trasbordo da una barella all’altra.

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (14 giugno 2016)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400