Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

.




Condanne da scontare, due arresti
0

Ruba un registratore di cassa da una merceria ma viene incastrato dalle impronte digitali

Latina

Un furto ariete utilizzando niente di meno che un ciclomotore. Questo quanto accaduto nel mese di febbraio scorso all'interno di un negozio di Viale Nervi ed ora, la Polizia ha anche individuato l'autore del colpo. Ieri pomeriggio, infatti, il personale della Squadra Mobile e dell’U.P.G.S.P. della Questura di Latina, ha dato esecuzione ad un’ Ordinanza Applicativa di Misura Cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Latina, nei confronti di Alessandro Anzovino classe ’93 per il reato di furto aggravato.Lo scorso due febbraio  alle 3.00 circa, il titolare di un esercizio commerciale richiedeva telefonicamente al 113 l’intervento della Polizia di Stato perché pochi minuti prima era stato consumato un furto presso il suo negozio di merceria in Viale Nervi. La Polizia di Stato, intervenuta sul posto, constatava che ignoti, dopo aver sfondato la porta a vetri dell’ingresso utilizzando un ciclomotore, si erano introdotti all’interno e, dopo aver divelto il registratore di cassa dal suo alloggio naturale, ne avevano asportato il denaro contenuto. Sul posto era intervenuta anche la Scientifica. Gli agenti avevano rilevato le impronte sul registratore di cassa abbandonato a terra dai malviventi, permettevano di riuscire ad identificare il responsabile del furto. 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400