Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

.




La sede dell’ospedale Santa Maria Goretti di Latina
0

Notte brava per un 40enne. Finisce in ospedale con un corpo estraneo nelle parti intime

Latina

La notte brava di un 40enne di Latina è finita in ospedale con un problema «imbarazzante». Un «corpo estraneo» incastrato nelle parti intime e la necessità di sottoporsi a un intervento chirurgico per rimuoverlo. Vicenda delicata quella che ha visto come protagonista il pontino, conclusasi con due giorni di ricovero. Dalle indiscrezioni trapelate, il latinense avrebbe deciso di lasciarsi andare per un giorno, uscendo dalla routine fatta di lavoro, figli, moglie e focolare in maniera piuttosto pesante. Un festino. Nel corso della serata sul tavolo sarebbero finite strisce di cocaina e ad «allietare» i presenti avrebbero provveduto alcune escort. A un tratto, però, il gioco sarebbe sfuggito di mano. Scivolando sempre più sull’estremo, il 40enne si è infatti trovato con una bomboletta simile a quelle del deodorante incastrata nelle parti intime. Resosi conto che era impossibile uscire da solo da quella situazione, il pontino si è dovuto fare coraggio e, vinto l’imbarazzo, chiedere aiuto all’ospedale «Goretti». Per lui è stato disposto il ricovero ed è stato necessario un intervento per rimuovere appunto il «corpo estraneo». Nel frattempo, inoltre, i familiari del paziente, preoccupati, avevano iniziato a cercarlo, rivolgendosi anche alle strutture sanitarie. Di lui per due giorni non si è saputo nulla, fino a che, dimesso e ristabilito, è potuto tornare alla vita di sempre. Magari rinunciando per il futuro alle feste hard.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400