Trovato con 36 assegni circolati falsificati, ognuno del valore di 50mila euro, un terracinese è stato condannato a 3 anni e 4 mesi di reclusione. A emettere la sentenza per Paolo Matarazzo, 69enne, dopo la scoperta fatta nella sua abitazione dalla Guardia di finanza il 5 novembre 2009, è stato il giudice Pierpaolo Bortone. Una condanna più dura di quella chiesta dal pm Simona Gentile.