Agitazione, emozione e anche quel poco di ansia che in questi casi non guasta mai. Chi potrà mai dimenticare le emozioni provate nell’unica vera notte prima degli esami, quella della vigilia della Maturità. E sono proprio queste le emozioni che sicuramente hanno vissuto ieri notte i 4.914 maturandi della provincia di Latina (4.778 interni e 136 esterni), pronti a cimentarsi oggi nella prima prova scritta, quella di Italiano, e che domani si troveranno ad affrontare quella dell’indirizzo di studi (con greco al classico e con matematica allo scientifico). Il tutto si concluderà (per lo scritto) lunedì 27 con la terza prova, ossia con il cosiddetto “quizzone”, contenente domande stabilite da ciascuna commissione (in tutto si contano 137 commissioni in tutta la provincia).
Il primo “scoglio” da affrontare oggi per i giovani sarà decidere su quale traccia lavorare tra le quattro proposte: l’analisi del testo; il saggio breve o articolo di giornale; la traccia del tema storico; la traccia del tema di attualità.